#genovanelcuore Instagram Photos & Videos

genovanelcuore - 21k posts

Top Posts

Advertisements

Advertisements

  • 14 AGOSTO 2018 - 14 FEBBRAIO 2019

Sei mesi dal crollo del #PonteMorandi. 
Il mio pensiero oggi va prima di tutto alle 43 vittime e alle loro famiglie.
Lo sguardo è sempre rivolto verso il #futuro, per la #Liguria e per tutti i cittadini che non si sono mai arresi, nonostante le difficoltà. 
A #Genova si è spezzato un ponte, ma la #speranza e la voglia di #ripartire sono intatte e forti, ogni giorno di più. Lavoriamo per voi❤️ #genovanelcuore #14febbraio
  • 14 AGOSTO 2018 - 14 FEBBRAIO 2019

    Sei mesi dal crollo del #PonteMorandi .
    Il mio pensiero oggi va prima di tutto alle 43 vittime e alle loro famiglie.
    Lo sguardo è sempre rivolto verso il #futuro , per la #Liguria e per tutti i cittadini che non si sono mai arresi, nonostante le difficoltà.
    A #Genova si è spezzato un ponte, ma la #speranza e la voglia di #ripartire sono intatte e forti, ogni giorno di più. Lavoriamo per voi❤️ #genovanelcuore #14febbraio
  • 502 20 14 February, 2019
  • Genova, Italia........Via XX settembre.....troppa gente si occupa dei sensi unici e dei sensi vietati, senza mai mettersi in cammino
  • Genova, Italia........Via XX settembre.....troppa gente si occupa dei sensi unici e dei sensi vietati, senza mai mettersi in cammino
  • 588 46 21 hours ago

Advertisements

Latest Instagram Posts

Advertisements

Advertisements

Advertisements

Advertisements

  • Come sospettavo.
Quando l’abbiamo passata in radio è scesa la lacrimuccia.
È successo anche quando mi sono intrufolata nello studio di Radio Italia dove stavano registrando la canzone. La voce di Giuliano Sangiorgi, fra le altre, che cantava la mia Genova mi ha fatto piangere, ma ho fatto in modo di non essere sgamata. Noi genovesi siamo forti, ruvidi. Non ci abbandoniamo facilmente alle emozioni.
Non abbiamo urlato il nostro dolore quel 14 di agosto. Lo abbiamo vissuto e molto pragmaticamente abbiamo fatto in modo tale che la nostra città non morisse. Abbiamo reagito e ognuno lo ha fatto a suo modo: chi abbandonando la propria casa, chi sopportando il traffico, chi aiutando le famiglie delle vittime con donazioni, chi organizzando eventi che rendessero la città ancora più attraente, chi semplicemente raccontandola.
E qui c’è chi l’ha cantata quella città. 25 artisti che hanno risposto alla call di Paolo Kessisoglou. 25 voci della canzone italiana che cantano “C’è da fare”.
Cantanti che sono riusciti a dar voce a quell’amore che si prova per la propria terra, nel caso di Genova quando arrivi dalla Serravalle e “all’improvviso c’è il mare e una luce che esplode”.
Una canzone proprio bella quella che ha scritto Paolo e ancor più meritevole è il progetto che riguarda il ricavato.
Se ne occuperà l’associazione Occupy Albaro a destinare i fondi raccolti ad un progetto mirato alla riqualificazione territoriale e alla migliore vivibilità della Valpolcevera. 
E allora dai, dai, dai acquistate la canzone su una delle piattaforme digitali e venite ad abbracciarci a Genova ♥️ Se poi siete maestri di generosità potete fare una donazione con bonifico bancario:
IBAN: IT79 A02008 01423 000 105496385
Intestazione conto: OCCUPY ALBARO
Causale: CEDAFARE

#cedafare #genova #kessisoglu #genovamorethanthis #pontemorandi #zena #genoambassador #genoa #genovanelcuore #love #song #radioitalia #lamialiguria
  • Come sospettavo.
    Quando l’abbiamo passata in radio è scesa la lacrimuccia.
    È successo anche quando mi sono intrufolata nello studio di Radio Italia dove stavano registrando la canzone. La voce di Giuliano Sangiorgi, fra le altre, che cantava la mia Genova mi ha fatto piangere, ma ho fatto in modo di non essere sgamata. Noi genovesi siamo forti, ruvidi. Non ci abbandoniamo facilmente alle emozioni.
    Non abbiamo urlato il nostro dolore quel 14 di agosto. Lo abbiamo vissuto e molto pragmaticamente abbiamo fatto in modo tale che la nostra città non morisse. Abbiamo reagito e ognuno lo ha fatto a suo modo: chi abbandonando la propria casa, chi sopportando il traffico, chi aiutando le famiglie delle vittime con donazioni, chi organizzando eventi che rendessero la città ancora più attraente, chi semplicemente raccontandola.
    E qui c’è chi l’ha cantata quella città. 25 artisti che hanno risposto alla call di Paolo Kessisoglou. 25 voci della canzone italiana che cantano “C’è da fare”.
    Cantanti che sono riusciti a dar voce a quell’amore che si prova per la propria terra, nel caso di Genova quando arrivi dalla Serravalle e “all’improvviso c’è il mare e una luce che esplode”.
    Una canzone proprio bella quella che ha scritto Paolo e ancor più meritevole è il progetto che riguarda il ricavato.
    Se ne occuperà l’associazione Occupy Albaro a destinare i fondi raccolti ad un progetto mirato alla riqualificazione territoriale e alla migliore vivibilità della Valpolcevera.
    E allora dai, dai, dai acquistate la canzone su una delle piattaforme digitali e venite ad abbracciarci a Genova ♥️ Se poi siete maestri di generosità potete fare una donazione con bonifico bancario:
    IBAN: IT79 A02008 01423 000 105496385
    Intestazione conto: OCCUPY ALBARO
    Causale: CEDAFARE

    #cedafare #genova #kessisoglu #genovamorethanthis #pontemorandi #zena #genoambassador #genoa #genovanelcuore #love #song #radioitalia #lamialiguria
  • 55 2 3 hours ago

Advertisements

Advertisements

  • 37 2 5 hours ago